Stanotte fagli un Rusty Trombone. E sarà tuo per sempre!

Studio: la felicità non fa aumentare l’attività sessuale, ma più sesso rende più felici
11 aprile 2018
Ricerca scientifica ha studiato il fenomeno dei “trombamici”
17 aprile 2018

Esistono due tipi di persone al mondo: quelle che sanno cos’è un “Rusty Trombone” e quelle che non lo sanno. Se appartieni al secondo gruppo, congratulazioni, stai per unirti al primo! Un Rusty Trombone è l’atto di praticare un anilingus (la parte “rusty”) e contemporaneamente eseguire un lavoro di mano (la parte “trombone”): insomma si tratta di leccare l’ano del tuo parnter mentre lo masturbi.

Certo, si tratta di una pratica sessuale abbastanza spregiudicata, perché alcuni uomini etero temono che tutto ciò che concerne le pratiche anali sia “appannaggio dei gay”, sebbene godere della stimolazione della prostata non abbia letteralmente niente a che fare con l’orientamento sessuale. Superate le diffidenze iniziali, può però davvero essere soddisfacente per il tuo partner: l’ano è ricco di terminazioni nervose e la contemporanea stimolazione di ano e pene gli farà raggiungere un orgasmo molto potente.

Ecco quindi, passo dopo passo, i consigli per farla.

Disclaimer: questa pratica, a causa dell’interazione tra ano e bocca, ti espone alle malattie sessualmente trasmissibili. Falla solo con persone che si sottopongono regolarmente ai test per le mst.

1. Parla con il tuo partner

Le pratiche a sorpresa che coinvolgono l’ano non sono mai una buona idea. Ma proprio mai, per cui non buttarle lì durante il sesso per vedere come il tuo partner reagisce, discutine prima. Vedi prima se lui sarebbe disposto a provare e se la risposta è sì, discuti di tutto, dalla pulizia a fino a dove è disposto ad arrivare: solo anilingus? Quello e lingua all’interno? Quello e un dito? Niente anilingus, ma va bene un dito ben lubrificato che compia movimenti circolari all’esterno? Vai il più possibile nello specifico, poi mantieni la rotta quando entri in azione, a meno che non optiate per decidere man mano.

2. Fai sì che il tuo partner si lavi bene…

…ma senza ricorrere alle docce anali. Queste ultime infatti sono molto aggressive nei confronti della mucosa naturale del corpo.Tieni conto comunque che non è realistico aspettarsi che un ano sia al 100% privo di odori o sapori (donna avvisata ecc ecc).

3. Suona un’overture prima di passare alla sinfonia del trombone

Insomma, dedicati tantissimo ai preliminari prima di dirigerti verso l’ano. L’intera parte del fondoschiena è piena di terminazioni nervose: prima di passare al pezzo forte, stimola quella curva sexy tra le cosce e il sedere del tuo partner, massaggiando i glutei con le mani, ed esplorando la piega tra questi e il perineo con le dita. Questo lo aiuterà a rilassarsi ed essere più ricettivo al tocco di lingua e labbra.