Quanto influisce la psiche sul sesso?

Le 5 migliori posizioni del Kamasutra per questa estate bollente
24 luglio 2017
Cose piuttosto interessanti da sapere sul pene
2 agosto 2017

Il primo organo sessuale è il cervello: è da “lui” che parte l’impulso, il desiderio o l’istinto sessuale, chiamiamolo come ci viene più comodo. Ma è il sistema nervoso centrale che “decide” – spesso a nostra insaputa – come e con chi avere un incontro sotto le lenzuola. Nel bene e nel male.
E questa è la prima intuizione psichica di carattere sessuale che aveva già individuato Freud in Eros e Tanathos nei primi del Novecento. Per esempio:

I pregiudizi fanno male al sesso. Sono tanti quanti ne è capace di produrre la nostra fantasia (o la cultura in cui viviamo). Frasi come: “Deve essere l’uomo a fare la prima mossa” – “Il sesso è bene farlo solo con chi si ama e dal quale si è amati” – “Se non c’è sesso, la relazione non funziona” – “Se lui ha una defaillance la colpa è sua, ma anche tua (?)” – “Nel sesso, tutto è concesso a patto di volerlo entrambi (peccato che il fraintendimento è dietro l’angolo) – “La verginità è un peso di cui liberarsi al più presto” – “Chi fa poco sesso ha problemi personali” – “Se non ci sto (e subito), lui/lei mi abbandona” – “Farlo la prima sera equivale a non vederlo mai più”; e tante altre espressioni simili e contraddittorie a queste creano dei falsi miti che bloccano la spontaneità.